Conoscenza sensoriale e intellettiva nel realismo tomista

Propongo ai lettori di Briciole filosofiche questa interessante recensione di Matteo Andolfo. L'autore analizza e critica il saggio di Del Grosso sul tema delicato e complesso della conoscenza intellettiva dei singolari [Giovanni Covino]. Gli obiettivi del saggio di Massimiliano Del Grosso, docente di materie filosofiche all’Istituto Superiore di Scienze Religiose di Benevento, La conoscenza intellettiva … Leggi tutto Conoscenza sensoriale e intellettiva nel realismo tomista

L’ombra di Dio. Selīm e il mondo moderno

Il lavoro di Alan Mikhail, L’ombra di Dio. Selīm il sultano, il suo Impero ottomano e la creazione del mondo moderno (Einaudi, Torino 2021), è un affascinante viaggio nell’impero ottomano del XVI secolo. Protagonista della ricerca è il sultano Selīm (1470-1520), guida dell’impero dal 1512 fino all’anno della sua morte. La fatica di Mikhail potrebbe … Leggi tutto L’ombra di Dio. Selīm e il mondo moderno

Certitudo, scientia e cognitio. Il fondazionalismo di Tommaso d’Aquino

Nel suo articolo, intitolato Aquinas on the Foundations of Knowledge, Eleonore Stump muove una disamina tesa a mettere in discussione il senso del termine “fondazionalismo” applicato all’Aquinate. La discussione che intraprende l'Autrice riguarda non solo il tipo di fondazionalismo di Tommaso d’Aquino, ma anche le ragioni pro e contro dell’attribuire al Dottore angelico tale posizione … Leggi tutto Certitudo, scientia e cognitio. Il fondazionalismo di Tommaso d’Aquino

Ipotesi su Dio. Una guida per credenti, non credenti e agnostici

Ipotesi su Dio (EDB, Bologna 2021, pp. 158) è l'ultimo lavoro del filosofo Roberto Giovanni Timossi. Noto per i suoi studi sull'ateismo (si veda L'illusione dell'ateismo, San Paolo, Cinisello Balsamo 2009) e sulla logica (si veda Imparare a ragionare, Marietti, Genova-Milano 2011), in questo ricco e denso saggio Timossi si muove sul "confine": filosofia, storia … Leggi tutto Ipotesi su Dio. Una guida per credenti, non credenti e agnostici

I “maestri della lettura lenta”. Il peso della memoria e la fatica dello studio

L'ultimo libro di Adriano Prosperi, Un tempo senza storia. La distruzione del passato (Einaudi, Torino 2021), può essere letto, oltre che - per citare lo stesso Autore - come «un'apologia dello storia», anche come un invito allo studio e, allo stesso tempo, come un richiamo ad una verità tanto lampante quanto dimentica: lo studio richiede … Leggi tutto I “maestri della lettura lenta”. Il peso della memoria e la fatica dello studio

Foibe

Foibe. Le stragi negate degli italiani della Venezia Giulia e dell'Istria (edizioni Mondadori) di Gianni Oliva è una ricerca appassionata su uno degli avvenimenti più controversi, nonché, più discussi della storia contemporanea. Nonostante la prima edizione del volume risalga ormai al 2002, questo studio presenta spunti di notevole interesse che danno la possibilità di comprendere, … Leggi tutto Foibe

Tribunali, eretici, censura. Una storia dell’inquisizione in Italia

Il lavoro dello storico è un lavoro assai complesso. Occorre, come per ogni seria ricerca, pazienza e prudenza per muoversi in un mare tanto vasto. È un cammino pieno di ostacoli sia esterni (come la mancanza di sufficienti testimonianze) sia interni (come i nostri personali pregiudizi). Lo storico francese Marc Bloch definiva la storia «scienza … Leggi tutto Tribunali, eretici, censura. Una storia dell’inquisizione in Italia

La guerra dei Trent’anni. Due diari per raccontare il conflitto che ha cambiato l’Europa

I diari di un soldato e di un monaco sono i due documenti che Christian Pantle (Monaco 1970) utilizza per narrare la guerra dei Trent’anni nel suo lavoro Der Dreißigjährige Krieg: Als Deutschland in Flammen stand (Propyläen Verlag, 2017; tr. it.: La guerra dei Trent’anni. 1618-1648. Il conflitto che ha cambiato la storia dell’Europa, Mondadori, … Leggi tutto La guerra dei Trent’anni. Due diari per raccontare il conflitto che ha cambiato l’Europa