Ritratti di filosofi. Cornelio Fabro: la nozione di “esse ut actus” e il rapporto di partecipazione tra gli enti e l’Essere

Cornelio Fabro (1911-1995) è stato uno dei maggiori filosofi del Novecento. Il suo nome è legato ad opere storico-critiche di notevole spessore speculativo, sia per quanto riguarda  il pensiero di Tommaso d’Aquino, al quale ha dedicato la sua prima opera,  La nozione metafisica di partecipazione secondo S. Tommaso d’Aquino (1939), sia per quanto riguarda  il … Leggi tutto Ritratti di filosofi. Cornelio Fabro: la nozione di “esse ut actus” e il rapporto di partecipazione tra gli enti e l’Essere

Ritratti di filosofi. Ibn Sinā: la distinzione tra esistenza ed essenza, ente possibile ed ente necessario

Ibn Sinā, conosciuto in Occidente con il nome di Avicenna, nacque nel 980 ad Afshana e morì, nei pressi di Hamadan, nel 1037. Scrisse moltissime opere, tra cui l'imponente testo Il libro delle guarigioni che spazia dalla logica alla fisica, dalla metafisica alla retorica, dalla poetica alla medicina. Nel testo appena citato, Avicenna espone anche … Leggi tutto Ritratti di filosofi. Ibn Sinā: la distinzione tra esistenza ed essenza, ente possibile ed ente necessario