Ethics and artificial intelligence: the principles of Asilomar and Human-centered AI

The Dartmouth conference (1956) went down in history as the meeting that marked the birth of the field of research on artificial intelligence. It was a meeting made to open a new research space «on the basis of the conjecture that every aspect of learning or any other feature of intelligence can in principle be … Leggi tutto Ethics and artificial intelligence: the principles of Asilomar and Human-centered AI

Political ethics. The necessity of a metaphysical foundation

L'articolo che propongo agli amici di Briciole filosofiche è una breve, ma acuta riflessione di filosofia politica. L'autore, Mario Padovano, mostra la necessità, anche per l'etica politica, della scienza metafisica: ogni discorso politico e sulla politica non può, infatti, prescindere da alcune verità morali e non può far a meno di alcuni valori che permettono … Leggi tutto Political ethics. The necessity of a metaphysical foundation

Ordo amoris. Alterità e obbligazione morale: la regola-base della dimensione intersoggettiva

La rubrica Ordo amoris tratta oggi della questione morale per eccellenza: il rapporto con gli altri. La nozione di alterità è infatti fondamentale e riguarda tutte le persone, quindi non solo il rapporto tra gli uomini, ma anche il rapporto con Dio, che si potrebbe definire l’Altro per eccellenza. Come osserva acutamente Livi, «il senso … Leggi tutto Ordo amoris. Alterità e obbligazione morale: la regola-base della dimensione intersoggettiva

Ordo amoris. Libertà e responsabilità: l’uomo e la legge morale

Nell'articolo precedente della rubrica Ordo amoris, ho elencato i concetti fondamentali del senso morale. In questa nuova puntata, parlerò dei primi due: libertà e responsabilità. Partiamo da una premessa importante. Quando l’io si accorge della presenza di enti analoghi a sé, diviene consapevole allo stesso tempo che i rapporti con questi sono di altra natura … Leggi tutto Ordo amoris. Libertà e responsabilità: l’uomo e la legge morale

Ordo amoris. La persona: “quanto di più nobile c’è in tutto l’universo”

Quando si usa l’espressione “rapporto morale” si suole indicare una relazione o un legame che vede protagonisti non due cose o due animali, ma due soggetti liberi. Sul piano fisico, per esempio, le relazioni sono contraddistinte dalla mera necessità, dalla determinazione; al contrario il piano morale vede al suo centro la libertà del soggetto che … Leggi tutto Ordo amoris. La persona: “quanto di più nobile c’è in tutto l’universo”

Ordo amoris. La prudenza: “auriga virtutum”

La prudenza è la prima delle quattro virtù cardinali, è la retta ragione che stabilisce le cose da farsi. I medievali dicevano: «prudentia est auriga virtutum», proprio per evidenziarne l’importanza. Essa – come spiega Tommaso – porta non solo «a ben deliberare intorno a ciò che interessa tutta la vita di un uomo», ma anche … Leggi tutto Ordo amoris. La prudenza: “auriga virtutum”

The moral sense. From the original intuition of the moral order to the critical and systematic reflection

This work illustrates the connection between the original intuition of the moral order and the critical and systematic reflection made by philosophy, on the basis of the properly metaphysical method, able to pass at any moment "from the phenomenon to the foundation". Thus the philosophical ethic recognizes the teleological dynamism of physical phenomena and the … Leggi tutto The moral sense. From the original intuition of the moral order to the critical and systematic reflection