Paul Ricoeur, l’Europa e la crisi della coscienza storica

La crise de la conscience historique et l'Europe è un piccolo ma prezioso contributo che il filosofo francese Paul Ricoeur (1913-2005) portò al Simposio internazionale Ética e o Futuro da Democracia a Lisbona nel maggio 1994. Il testo di questa conferenza, tradotto alcuni anni or sono dall'editore Morcelliana, pone la sua attenzione su alcuni temi estremamente interessanti … Leggi tutto Paul Ricoeur, l’Europa e la crisi della coscienza storica

I “maestri della lettura lenta”. Il peso della memoria e la fatica dello studio

L'ultimo libro di Adriano Prosperi, Un tempo senza storia. La distruzione del passato (Einaudi, Torino 2021), può essere letto, oltre che - per citare lo stesso Autore - come «un'apologia dello storia», anche come un invito allo studio e, allo stesso tempo, come un richiamo ad una verità tanto lampante quanto dimentica: lo studio richiede … Leggi tutto I “maestri della lettura lenta”. Il peso della memoria e la fatica dello studio

Tribunali, eretici, censura. Una storia dell’inquisizione in Italia

Il lavoro dello storico è un lavoro assai complesso. Occorre, come per ogni seria ricerca, pazienza e prudenza per muoversi in un mare tanto vasto. È un cammino pieno di ostacoli sia esterni (come la mancanza di sufficienti testimonianze) sia interni (come i nostri personali pregiudizi). Lo storico francese Marc Bloch definiva la storia «scienza … Leggi tutto Tribunali, eretici, censura. Una storia dell’inquisizione in Italia